M 76 (Nebulosa Planetaria)

Oggetto: M 76 (NGC650-1)
Costell: Per
Data: 23/12/1998
A.R. : 01h 42.4m
Dec  : +51 34'
Posa: 2 x 8 min
Telescopio: 400mm f/8
CCD KAF 400E (Kodak)
- Osservatori -
Luigi COCCA
GianPaolo PIZZETTI
Ezio ZUBANI
Si tratta di uno dei piu' deboli oggetti del Catalogo. E' nota anche con i nomi: Nebulosa Piccolo Manubrio, Piccola Campana Muta, Farfalla.
E' una nebulosa Planetaria di tipo irregolare ed e' sospetta di essere una doppia nebulosa (NGC 650/651) con le due componenti a contatto.
Il debole alone che circonda la nebulosa ha un diametro di circa 290 secondi d'arco, si tratta probabilmente di materiale espulso come vento stellare dalla stella centrale quando era ancora in fase di gigante rossa.
Dimensioni angolari : 2'x1'. Distanza oggetto: 3.400 a.l.
Altri nomi: NGC 650/651 ; PNG 130.9-10.5 ; PK 130-10.1
Immagine ottenuta dalla somma di 2 immagini di 8 minuti ciascuna. Immagine finale elaborata con applicazione di stretching logaritmico. Elaborazioni eseguite da Pizzetti Gianpaolo con software CCD_IMG.