M 53 (Ammasso Globulare)

Oggetto: M 53 (NGC5024)
Costell: Com
Data: 29/01/2000
A.R. : 13h 12.9m
Dec  : +18 10'
Posa: 3 x 2 min
Telescopio: 400mm f/4.1
CCD KAF 400E (Kodak)
- Osservatori -
Claudio CREMASCHINI
GianBattista LUPI
GianPaolo PIZZETTI
Ammasso globulare molto bello e molto simile a M3. Abbastanza ben visibile e non molto noto facilmente rintracciabile anche con strumenti non molto potenti. M53 e' l'ammasso con la maggior latitudine galattica boreale (+79). Scoperto da J. E. Bode nel 1775 ma catalogato da Messier nel 1777
Dimensioni apparenti : 13 primi - Diametro circa 230 a.l.
Massa equivalente a 400.000 masse solari.
Distanza: 56.400 a.l.
Altri nomi dell'oggetto: GCL 022, 1310+184.
Immagine ottenuta dalla somma di 3 immagini da 2 minuti ciascuna elaborate con tecnica dello stretching logaritmico. Elaborazioni eseguite da Gianpaolo Pizzetti con software CCD_IMAGE.