M 50 (Ammasso Aperto)

Oggetto: M 50 (NGC2323)
Costell: Mon
Data: 28/01/2000
A.R. : 07h 03.2m
Dec  : -08° 20'
Posa: (6x3) x 15 sec
Telescopio: 400mm f/4.1
CCD KAF 400E (Kodak)
- Osservatori -
Claudio CREMASCHINI
GianBattista LUPI
GianPaolo PIZZETTI
Ammasso aperto abbastanza diffuso, composto da circa 80 stelle con magnitudine dissimile. Per osservarlo al meglio e consigliato l'uso di un buon binocolo, l'uso del telescopio disperde troppo le stelle di cui è composto. Scoperto da Messier nel 1772.
Età circa 78 milioni di anni, si estende per circa 10 a.l.
Distanza: 3.000 a.l.
Dimensioni angolari: 16 primi d'arco.
Magnitudine integrata: 5,9.
Altri nomi dell'oggetto: CR 124, Mel 58
Poichè l'oggetto e' abbastanza grande, l'immagine e' stata ottenuta dal mosaico di 6 immagini montate fianco a fianco ed a loro volta ottenute singolarmente dalla somma di tre immagini della durata di 15 secondi ciascuna. Elaborazioni eseguite da Pizzetti Gianpaolo con software CCD_IMAGE.